Efficienza e sostenibilità sono importanti nel settore dell’illuminazione, ma anche l’occhio vuole la sua parte: per fortuna esistono lampadine moderne ed efficienti che imitano l'effetto di quelle più antiche. Lo stile vintage anni 70 nasce come etichetta applicabile a un certo modo di vestire, per poi estendersi ad altri periodi storici, settori del design e prodotti dal sapore rétro come le lampade vintage. Mai come nel periodo attuale una lampadina vintage può diventare un originale complemento d’arredo in qualsiasi tipo d’ambiente: dalla camera da letto dell’abitazione privata allo showroom, dall’hotel al ristorante e, perché no, anche in uno studio professionale. Un lampadario vintage realizzato con prodotti high tech è una soluzione accattivante per illuminare un locale in modo efficiente e, allo stesso tempo, creare un’atmosfera calda e rassicurante.

Osram: dal 1906 a oggi

Osram Vintage Edition 1906

Nel settore dell’illuminazione, c’è un nome che è storicamente noto in tutto il mondo. Si tratta di OSRAM, azienda tedesca fondata oltre 100 anni fa, entrata nelle case di tutti con le lampadine a incandescenza alle quali fa capo un brevetto del 1906. L’origine del nome OSRAM deriva dalle prime due lettere di “osmium” cioè osmio e dalle ultime tre di “wolfram” o wolframio e cioè tungsteno, i due metalli con cui veniva realizzata la lega per il filamento delle lampadine. Oggi il marchio OSRAM è parte dell’azienda LEDVANCE, che attinge da questa esperienza centenaria per puntare a innovare e migliorare sempre più il settore dell’illuminazione elettrica, in particolare quella LED. Da questo abbinamento nasce una proposta che coniuga in modo ideale il gusto del vintage con la tecnica moderna: si chiama Vintage Edition 1906 ed è una famiglia di prodotti ispirata allo stile tipico dell’anno di registrazione del marchio OSRAM.

Osram Vintage Edition 1906: Rétro ed efficienti

La famiglia Vintage Edition 1906 è composta da nove modelli di lampadine LED, caratterizzati da forme e utilizzi diversi:

  • LED Classic A, dalla classica forma a P allungata, con diverse potenze;
  • LED Edison, design tradizionale, con versione dimmerabile e non dimmerabile;
  • LED Globe, con il corpo in vero sferico di grandi dimensioni;
  • LED Classic B, a forma di candela;
  • LED Tubular, con struttura allungata;
  • LED Oval, dal design ovale;
  • LED Big Grape, dalla forma e dimensione inusuali, ad alta potenza;
  • LED Diamant and Pinecone, con originali layout a diamante e pigna;
  • LED Mushroom, Star, Heart, tre versioni stravaganti, con forme uniche: a fungo, a stella e a cuore.

Molti modelli sono disponibili anche nella versione a intensità regolabile (dimmerabile), per modificare la potenza come si preferisce, con una illuminazione massima da 54 Watt. Globe ed Edison, grazie alla tecnologia del filamento LED sulla quale si basano, sono estremamente efficienti: consumano appena 4 Watt, o al massimo 7 Watt nella versione regolabile, per offrire un risparmio energetico fino al 90 per cento rispetto alle tradizionali lampade alogene.

Design industriale

La versatilità delle lampadine Vintage Edition 1906 permette di inventare facilmente nuove soluzioni d’illuminazione, come lampade da parete, da terra o da tavolo. Il montaggio ideale, però, avviene con PenduLum Pro di LEDVANCE che, grazie a un lungo cordino in tessuto e alle diverse possibilità di sospensione, consente di posizionare la fonte luminosa esattamente dove serve. Il sistema si ispira al design industriale del 1900 ed è caratterizzato da un attacco in alluminio anodizzato, con finitura nera oppure opaca dorata. Può essere utilizzato singolarmente o in combinazioni multiple con altri PenduLum Pro, in base alle preferenze di design e alle necessità di illuminazione, ottenendo gruppi sospesi di lampadine dall’estrema funzionalità e originalità.