Amazon ha annunciato i nuovi dispositivi Alexa che saranno disponibili intorno alla fine dell'anno e dei quali abbiamo già parlato in questa pagina. Contestualmente sono state annunciate anche alcune nuove funzionalità del sistema Alexa, pensate per rendere questi smart speaker sempre più intelligenti, più facili da usare e in grado di semplificare la  nostra vita. Ecco le nuove funzioni delle quali potremo presto usufruire e perché sono così utili.

nuove funzionalità di Alexa

Alexa e la velocità di dizione

Molto presto potremo chiedere ad Alexa di parlare più lentamente o più velocemente, a seconda di quali siano le nostre esigenze. Qualunque sia la richiesta che rivolgiamo al nostro smart speaker, dai risultati dell'ultima partita di campionato della nostra squadra del cuore, alla lettura del nostro oroscopo del giorno, potremo scegliere tra sette differenti velocità di risposta. Alexa parla a una velocità di default detta "normale", ma potremo regolarla su quattro modalità più veloci e su due più lente. Per farlo dobbiamo dire "Alexa, parla più lentamente" o "Alexa, parla più velocemente" regolando, quindi, il ritmo della sua voce. Per tornare alla velocità di dizione di default, dovremo dire: "Alexa, parla a velocità normale". La nuova funzionalità sarà disponibile su qualsiasi dispositivo Alexa, dai più economici ai modelli top di gamma.

Alexa potrà sussurrare

A molti capita, in alcune situazioni, di non poter dialogare con Alexa perché la conversazione a un'intensità di voce normale disturberebbe qualcuno. Può succedere, per esempio, in una camera da letto con accanto a noi il nostro compagno/a che ancora sta dormendo. La nuova funzione sussurro ci permetterà di sussurrare qualsiasi richiesta ad Alexa, che a sua volta ci sussurrerà la sua risposta.

Alexa potrà ripeterci ciò che ha sentito

A volte la risposta di Alexa può non essere coerente con la nostra richiesta. In questi casi siamo sempre in dubbio se effettivamente non sia in grado di risolverla, o se non abbia capito male le nostre parole. Presto potremo chiedergli "Alexa, dimmi cosa hai sentito", e il dispositivo ci leggerà la nostra richiesta vocale più recente. Potremo anche chiedere: "Alexa, perché hai fatto questo?" e Alexa ci fornirà una breve spiegazione sul perché della sua risposta alla nostra più recente richiesta vocale.

Eliminazione automatica delle registrazioni vocali

Gli smart speaker hanno sollevato alcuni dubbi per quano riguarda la nostra privacy. I dispositivi Alexa ed Echo hanno numerosi livelli di protezione della privacy. Già da qualche mese possiamo camcellare dalla memoria di Alexa quanto da noi detto con richieste del tipo "Alexa, cancella tutto quello che ho detto oggi" o "Alexa, cancella quello che ho appena detto". Presto sarà possibile attivare la modalità di auto-cancellazione. Infatti, tra le impostazioni potremo scegliere di cancellare automaticamente le registrazioni vocali più vecchie di tre o diciotto mesi, senza che sia necessario alcun altro intervento da parte nostra. Ovviamente, potremo comunque sempre scegliere di cancellare quando vogliamo tutte le richieste vocali o l'ultima fatta.