Le lampadine smart sono sicuramente il modo più veloce per iniziare a rendere intelligente la nostra casa, ma in molti hanno ancora paura che sia complicato o noiosa da gestire. Per fortuna non è così. Bastano pochi minuti e la nostra casa sarà pronta a entrare in una nuova era dell’illuminazione controllata dalla nostra voce.

installare e controllare una lampadina Philips Hue con Alexa

Le lampadine Hue di Philips sono particolarmente semplici da installare e bastano pochi clic per preparare il tutto. L’unica cosa da tener presente è che le lampadine Hue possono essere gestite direttamente da Alexa solo se abbiamo un Amazon Echo Plus. Se abbiamo un altro modello di Echo, dovremo usare una centralina Philips o un’altra in grado di fare da ponte tra lo standard ZigBee delle lampadine e il nostro Echo.

Come installare le lampadine Hue di Philips

Per prima cosa, apriamo l’app di Amazon Alexa sul nostro smartphone. Nella schermata iniziale, vediamo i messaggi di benvenuto con in basso una striscia di comandi. Clicchiamo sull’icona in basso a destra, con la scritta “dispositivi” per passare alla gestione delle nuove lampadine. Nella nuova schermata vedremo in alto la dicitura “dispositivi” con il simbolo “+” di fianco. Clicchiamo per far apparire un menu dal quale scegliere l’opzione “Aggiungi dispositivo”.

Alexa

Colleghiamo la lampadina ad Alexa

A questo punto, clicchiamo sul pulsante Philips Hue, accendiamo la lampadina (è importante spegnerla e accenderla rapidamente tramite il normale interruttore di casa, perché in questo modo la si rende disponibile alla configurazione per alcuni minuti) e clicchiamo su “Trova nuovi dispositivi”. Alexa inizierà a cercare tramite il dispositivo Echo le eventuali lampadine smart presenti in casa. La procedura sembrerà un po’ lunga, ma dura meno di un minuto. Quando Alexa trova una lampadina smart, questa inizierà a lampeggiare. Non preoccupatevi, è normale.

Alexa

Diciamo ad Alexa dove si trova la nostra lampadina

Trascorso il tempo necessario a cercare le lampadine, Alexa ci dirà quante ne ha trovate, invitandoci a configurarle cliccando sul pulsante in basso “Configura dispositivo”. In realtà, quello che è rimasto da fare è solo dire ad Alexa in quale stanza si trova la lampadina appena collegata, in modo da darle un nome e poterla controllare in maniera più completa. Clicchiamo quindi su “Seleziona gruppo” e dalla schermata successiva selezioniamo la stanza.

Alexa

Diamo un nome alla nostra creatura

Trascorso il tempo necessario a cercare le lampadine, Alexa ci dirà quante ne ha trovate, invitandoci a configurarle cliccando sul pulsante in basso “Configura dispositivo”. In realtà, quello che è rimasto da fare è solo dire ad Alexa in quale stanza si trova la lampadina appena collegata, in modo da darle un nome e poterla controllare in maniera più completa. Clicchiamo quindi su “Seleziona gruppo” e dalla schermata successiva selezioniamo la stanza.

  • Alexa, spegni/accendi le luci
    • Si può specificare di spegnere o accendere una luce in particolare usando il nome che abbiamo dato alla lampadina oppure di agire su tutte le lampadine di un ambiente usando il nome della stanza o della casa. Ad esempio:  spegni la luce del bagno, accendi le luci del soggiorno o spegni le luci di casa.
  • Abbassa o alza l’intensità della luce di una lampadina
    • Le lampadine Hue sono tutte regolabili nell’intensità e basta specificare quanta luce vogliamo per creare ambienti più piacevoli a seconda di cosa stiamo facendo. Ad esempio: Alza la luce del salotto al 70%; abbasssa la luce sul divano al 20%; metti la luce al massimo; Imposta la luce al 40%
  • cambia il colore delle luci
    • Alcune delle lampade Hue possono cambiare colore. Per scegliere quale usare si può usare la app oppure la voce. Ad esempio: imposta la luce del corridoio a verde.