Una delle novità più importanti che gli assistenti digitali introducono nella gestione delle smart home è la possibilità di creare routine, cioè una serie di azioni, concatenate o meno, attivate da un solo comando o da un solo evento.  In questa guida ci occuperemo di spiegare in maniera completa come creare una routine, prendendo in esame sia l’assistente Alexa di Amazon, sia l’assistente digitale Google Home.

Le routine mostrano la vera potenza della smart home

Come abbiamo detto, con il termine routine si fa riferimento a una serie di azioni concatenate o consequenziali, che possono essere avviate pronunciando un solo comando.
Il vantaggio è facilmente intuibile: basta un comando impartito all’assistente virtuale per chiedere che vengano eseguite molteplici azioni e gestire così diversi dispositivi della smart home, senza dover dare comandi specifici a ciascuno di essi. Per esempio, il comando buonanotte può spegnere le luci della casa, accendere quella del comodino, attivare l'antifurto e regolare la temperatura. A condizione di avere tutti i dispositivi che servono.

La gestione della casa intelligente diventa così più semplice, soprattutto se nella propria abitazione si è deciso di installare una vasta gamma di dispositivi.

Non bisogna essere tecnici o esperti di tecnologia per capire il vantaggio. Certo, ciascun dispositivo può essere gestito singolarmente, ma per delle azioni ripetute, di routine, appunto, il vantaggio di creare routine per smart home sfruttando questa nuova potenzialità degli assistenti vocali è notevole.

Come creare routine: la guida passo passo per Google Home e Alexa

Capita l’utilità di avere delle routine personalizzate, vediamo come creare una routine a seconda dell’assistente vocale che abbiamo deciso di acquistare per la gestione della smart home. Per comprendere meglio i passaggi da seguire, ecco le guide passo passo per i due principali assistenti vocali.

Come creare routine Google Home e routine predefinite

L’assistente vocale realizzato da Google dispone di alcune routine predefinite, ma dà al contempo la possibilità di impostare delle routine personalizzate a seconda delle proprie esigenze. In questo modo viene garantita la massima libertà nella gestione della casa intelligente e di tutti i dispositivi a essa connessi.

Le routine predefinite sono tre e ciascuna di esse è collegata ad azioni specifiche. È possibile comunque modificarle a proprio piacimento, a seconda delle esigenze e dei dispositivi di cui si dispone. Scopriamo quali sono le routine preimpostate:

  • OK Google, buongiorno: questa frase è utile per quando ci si sveglia al mattino, per accendere i dispositivi che si intende utilizzare. 
  • OK Google, buonanotte: questa invece è la frase da utilizzare per controllare con un solo comando tutte le azioni da compiere prima di andare a letto, per esempio spegnere le luci.
  • OK Google, sono a casa: con questa frase si avvisa l’assistente vocale che si è rientrati a casa e che vanno dunque attivate delle funzioni specifiche, come accendere le luci, impostare la temperatura del termostato e simili.

Vediamo ora come creare una routine con Google Home, per scoprire i passaggi da seguire per ottenere una routine personalizzata:

  1. Apriamo l’applicazione ufficiale Google Home (ricordiamoci che smartphone e tablet devono essere connessi alla stessa rete WiFi di Google Home).
  2. Scegliamo la voce Account.
  3. Andiamo sulle Impostazioni, poi sulla voce Scheda Assistente.
  4. Scegliamo voce Routine .
  5. Per configurare una routine personalizzata tocchiamo il simbolo +.
  6. Scegliamo Aggiunti comandi, poi + e scegliamo la frase  da associare alla routine che stiamo configurando. Per confermare facciamo tap su Ok.
  7. Spostiamoci ora nella sezione Il mio assistente dovrebbe…, facciamo tap su Aggiungi azione e poi su Aggiungi per ciascuna azione che desideriamo venga compiuta quando pronunciamo la frase.

creare una routine

Come Creare una routine Alexa

Spostiamoci ora ad analizzare l’assistente vocale progettato da Amazon e vediamo come creare una routine con Alexa. La procedura da seguire è simile a quella che abbiamo appena descritto, ma vediamola comunque in dettaglio. La procedura proposta da Amazon è leggermente più snella, ma ugualmente potente.

  1. Accediamo all’applicazione ufficiale di Alexa su smartphone o tablet.
  2. Accediamo al menù e scegliamo la voce Routine.
  3. Per aggiungere una nuova routine personalizzata, tocchiamo la voce Crea Routine.
  4. Tocchiamo il simbolo + accanto a quando questo accade per gestire i trigger della nostra routine.
  5. Come prima cosa, scegliamo se la nostra routine debba essere attivata dalla voce, da una pianificazione o da un dispositivo.
  6. Ora bisogna aggiungere la prima azione: scegliamo fra tutte quelle a disposizione.
  7. Se vogliamo aggiungere altre azioni oltre alla prima, tocchiamo la voce Aggiungi una azione.
  8. Infine Salviamo la nuova routine.

È possibile anche impostare una risposta che l’assistente vocale deve dare quando si pronuncia la frase della routine. Per farlo, basta cliccare sulla voce Alexa dice, fare tap su Personalizzato e scrivere ciò che vogliamo che l’assistente pronunci quando viene attivata la routine.