L’idea di avere un sistema di luci portatile che possa illuminare un ambiente per alcune ore senza che sia necessario connetterlo all’impianto elettrico, è sicuramente un’idea stuzzicante. Se poi si rivela anche un oggetto elegante di design in grado d’impreziosire e arredare la location nella quale è collocata, siamo davvero di fronte a qualcosa di rivoluzionario. E questi sono solo alcuni dei i vantaggi offerti da Come Together, la lampada prodotta da Artemide.

Artemide Come

Luminosa e collocabile ovunque

Artemide Come Together, una volta caricata la sua batteria, è in grado di generare luce per sedici ore. La sua progettista, Carlotta de Bevilacqua, l’ha definita “una nuova rivoluzione 2.0”. Come Together genera un’elevata luminosità, del tutto paragonabile a quella di lampade alimentate in modo tradizionale. Inoltre, è leggera ed ergonomica, pesa solo 400 grammi, dimostrandosi così di facilissima portabilità. Può essere, per esempio, usata per illuminare un tavolo su un terrazzo o in un angolo del giardino, e quindi riposta facilmente quando non serve più.

Artemide Come Together è stata pensata con un occhio di riguardo al design. Ha linee sinuose e accattivanti, e le sue trasparenze la rendono un bellissimo oggetto d’arredo. La calotta esterna è in PMMA stampato a iniezione, mentre quella interna è realizzata con un tecnopolimero. Ha dimensioni di 100x269 millimetri e il guscio interno è disponibile in tre diverse colorazioni: bianco, alluminio e rame. I componenti sono stati studiati in modo da far collimare la luce attraverso una lente ottica primaria TIR e un riflettore bianco interno secondario garantendo, così, un’elevata efficienza dell’85%.

Tre regolazioni, da sedici a quattro ore di autonomia

Artemide Come Together può essere regolata su tre diverse potenze. La prima, da 1,2 W, genera il 33% della luminosità massima, ma garantisce un’autonomia, a piena carica della batteria, che può arrivare fino a sedici ore. Regolando la potenza sul secondo livello, 2,4 W, abbiamo il 66% della potenza massima, per un’autonomia di otto ore. Se scegliamo infine il 100% della potenza, ossia 3,6 W, l’autonomia è di quattro ore, più che sufficienti, per esempio, per illuminare un’allegra cena con gli amici. I tempi di piena ricarica della batteria Li-Po integrata nella lampada tramite presa USB sono di circa tre ore